Cala Violina

Scarlino:

Riserva Naturale delle Bandite, Cala Violina

Una cala mignon, racchiusa tra due promontori che la proteggono e la isolano dal resto del mondo. 

Premiata come una delle 11 spiagge più belle d'Italia da Legambiente nel 2004 e nel 2005.


Cala Violina si può raggiungere solo a piedi, in bicicletta o a cavallo. 
Vi si accede attraverso un percorso nella macchia mediterranea che copre la vista della cala come fosse un teatro dove all'improvviso si aprono le quinte dello spettacolo Eden in maremma.


Una baia di sabbia bianchissima e finissima, acqua verde chiaro cristallina e trasparente.
Un paradiso che oltre al proprio splendore naturale, gode di effetti speciali: è musicato. 

La sabbia di cala Violina offre allo spettatore un concerto di violini, una musico-terapia dolce, soave e impercettibile durante l'alta stagione. 


E' infatti una sabbia speciale che, grazie alla grande quantità di ferro contenuto, suona quando calpestata, suona grazie allo sfregamento dei residui ferrosi con i granelli di sabbia, suono che assomiglia inverosimilmente a quello del violino.

E che dire dei fondali di una rara bellezza, caratterizzati da massi di arenaria e banchi di Posidonia Oceanica, l' alga curatrice del mare, l'alga che protegge le coste dall'erosione e che ossigena le acque in cui cresce. 

Trovare la Posidonia è infatti indice di mare pulito. 

La mappa ed il percorso di questa escursione da Nobel, e non solo, li potete trovare al seguente link gentilmente offerto dalla proloco di Follonica:

Sito ufficiale Cala Vionia:

http://www.calaviolina.net/