Carciofi Ritti Ripieni


 Carciofi Ritti



Porzione per 4 persone
8 carciofi empolesi
pancetta: gr 100
2 spicchi d’aglio 
prezzemolo 
nipitella 
olio d’oliva 
sale e pepe

Pulite i carciofi eliminando le foglie più dure, tagliate le punte e i gambi in modo che i carciofi stiano ritti e  conservatene circa 5 centimetri. Raschiateli e tritatene la metà insieme a pancetta, aglio, prezzemolo e nepitella, condite il tutto con sale e pepe. Battete i carciofi sul tavolo tenendoli per il fondo, in modo che le foglie si aprano, quindi con le dita farciteli, tra foglia e foglia, con il trito che avete preparato. 
Metteteli in un tegame, ritti, con la base in basso in modo che stiano piuttosto stretti; unitene anche i restanti gambi tagliati a metà e aggiungetene 8 cucchiai d’olio e mezzo bicchiere d’acqua. 
Salate e cuocete, con il coperchio ben chiuso. Ogni tanto cospargete i carciofi con il sughetto e muoveteli. il liquido si sarà ritirato e i carciofi saranno morbidissimi allora saranno pronti. 
Una variante vuole nel tegame un paio di cipolline tagliate a fettine fini.
 La cottura può avvenire anche in forno a calore medio 180°.